• Villa Camilla Domaso

Monumenti e chiese

E’ un paese che si racconta nelle sue chiese e nei suoi monumenti di cui si leggono culture confluite attraverso l’importantissima Strada Regina che da sempre è stata ed è arteria preziosa di collegamento tra il Sud d’Italia Via Milano-Como e il Centro-Nord Europa.

Chiesa di San Bartolomeo
Esistente fin dal 1247 ma probabilmente di origini più antiche, la chiesa conserva testimonianze di epoca rinascimentale.
All’interno affreschi cinquecenteschi e stucchi del 1692. Ricchi gli arredi lignei barocchi, come l’organo il pulpito, la cantoria e i confessionali.
Vi si conserva una croce da processione del ‘500 , opera del cesellatore Lierni di Como; notevole la pala d’altare raffigurante la Madonna col bambino e S. Pietro, attribuita al Morazzone.

Villa Camilla
La storia della villa inizia nel 1600, come abitazione della famiglia Grezzi, successivamente venduta al Conte Filippo Antonio Calderaia che né ampliò la struttura architettonica, rimasta poi inalterata nel tempo.
Alla sua morte, nel 1753, lasciò erede universale delle sue proprietà il nipote marchese Bartolomeo Calderaia che sposò Vittoria Peluso, d’origine napoletana, con la quale risiedeva a Villa d’Este.
Morto il Calderaia nel 1806, la Peluso, risposatasi l’anno successivo con il generale napoleonico Domenico Pino, tra gli innumerevoli beni del marito ereditò anche il palazzo di Domaso (che diventò proprietà Pino Peluso).
Nel 1837 la villa passò ai Lampugnani: lo prova una perizia di stima “Fondo e stabili”, eseguita in quell’anno dal perito Giovanni Biella su incarico di Francesco Lampugnani. “Casa Calderaia”, così era denominata la villa, resterà proprietà dei Lampugnani fino al 1863 quando lo stesso Francesco, con un atto di donazione redatto dal notaio Stefano Ronchetti di Bellano, divide le sue numerose proprietà tra i quattro figli.
La villa di Domaso, con altri beni in Gravedona, passò a Giuseppe Lampugnani, commerciante, che tentò di creare una Banca, ma a causa di investimenti sbagliati, venne a trovarsi in una situazione economica difficoltosa che costrinse la famiglia a vendere la villa, forse tra il 1864 e il 1866. Successivi proprietari furono Samuel Hill (morto nel 1888) e la moglie Emma Gryllis (1902), entrambi sepolti in una cappella del cimitero di Domaso.
Nel 1903 il conte Giuseppe Sebregondi, come dice la lapide, acquistò la villa e negli anni successivi la abbellì con pitture e stucchi, ampliando anche la zona est destinata a parco.
Alla sua morte, nel 1944, la proprietà domasina, non avendo eredi diretti, toccò ai nipoti Carlo e Giovanni, figli del fratello Luigi, che nel 1955 vendettero la villa al Comune di Domaso.
Oggi la sontuosa dimora conosciuta come “Camilla” ricorda nel nome la prima moglie di Giuseppe Maria, l’illustre antenato dei Sebregondi vissuto nell’Ottocento, che in prime nozze aveva sposato Camilla Barbiano di Belgioioso, l’unica ad assicurare una discendenza alla famiglia, ricordata anche in uno stemma affrescato all’interno della villa. L’edificio tutt’oggi mantiene la struttura architettonica neoclassica a pianta rettangolare, tipica dell’epoca, senza articolazioni particolari. L’interno complesso è impostato su un asse centrale nord-sud che collega l’entrata a lago con l’atrio, con il salone centrale e il giardino sul retro. Rimane pressoché inalterata anche la suddivisione dei piani, delle stanze e dello scalone realizzate nel Settecento. Facevano parte della villa, oltre al giardino, l’edificio a fianco, attualmente adibito ad abitazione privata, e i locali oggi sede della Croce Rossa Italiana e della Guardia Medica (nel Settecento e forse anche per tutto l’Ottocento erano le cucine, le dispense e i ripostigli). Inoltre, la proprietà continuava al di là dell’attuale Via Roma con un caseggiato rustico comprensivo di torchio e utilizzato anche come cantina e a ghiacciaia nei sotterranei.

 

Imago - Guide turistiche

Imago è una società di guide e operatori turistici attiva sul Lago di Como dal 1992.

Un selezionato gruppo di guide è a vostra disposizione per studiare programmi di visita effettuabili in una o più giornate, personalizzate a seconda delle ...

Continua »
 
 

Vedi anche:

« Storia

« Monumenti e chiese

« Il Lago di Como

« Nelle vicinanze

« Arte in alto Lario



Agriturismo dal Matt

Il nostro agriturismo è situato nel borgo di BRENZIO frazione di Consiglio di Rumo, incorniciato dai monti ed

 

Camping Piona

Il Camping Piona di Colico è una realtà turistica da più di 60 anni che si affaccia sulla bellissima baia di P ...
Continua »

 

NorthWind Domaso

Situato a soli 200 metri dalla riva occidentale del Lago di Como, nel borgo di Domaso, il North Wind Camping & ...
Continua »

 

Residence EDEN ***

Dotato di una piscina e una terrazza solarium, il Residence Eden offre sistemazioni con ristorazione indipende ...
Continua »

 

Camping Village Gefara

Posto in zona incantevole e tranquilla, direttamente sul lago, circondato da montange di indicibile bellezza, ...
Continua »

 

Hotel Resort Le Vele ***

Il nuovissimo Hotel dispone di camere comfort e Siute vista lago, dotate di TV a schermo piatto, bollitore e b ...
Continua »

 

Campeggio e appartamenti - Le Vele

Situato in una zona tranquilla, con accesso diretto al lago con spiaggia, di nuovissima costruzione è dotato d ...
Continua »

 

Nautica Domaso

La Nautica Domaso da 40 anni offre agli amanti della nautica da diporto una gamma completa di servizi.
Ha ...
Continua »

 

BeB Pescatori

Il "Ristorante Dei Pescatori" offre ai propri clienti una splendida Terrazza che si affaccia da una posizione ...
Continua »

 

Sporting Club Domaso - posti barca in marina

La nostra sede si trova a Domaso sul lago di Como e offre a tutti gli appassionati della vela e della nautica ...
Continua »

 

Ferien Domaso

Siamo a Domaso, uno dei maggiori centri turistici del lago di Como.
Grazie alla sua posizione protesa nel ...
Continua »

 

lake Como tourism
tommstudio - Web Solutions
Via D.in Guerra, 36
Italy 22015 Gravedona (CO)
P.IVA 02948970138
tel. - email: info@tommstudio.it


Sitemap

lago di Como - Ospitalità lago di Como - Guida turistica d'Italia
Gravedona lago di Como Hotel, appartamenti Domaso lago di Como